Assistenza e manutenzione caldaie, climatizzatori e solare termico, Lanciano e Provincia di Chieti. SAT La Morgia. Dal 1981.
 
Consigli
 
 

Prima di richiedere assistenza tecnica in caso vi troviate di fronte ad uno di questi problemi comuni, vi consigliamo di consultare qusta piccola guida:

IN CASO DI MANCATA EROGAZIONE DI ACQUA CALDA
IN CASO DI NON CORRETTO FUNZIONAMENTO DEL RISCALDAMENTO
IN CASO DI PERDITA D'ACQUA NELLA ZONA INFERIORE DELLA CALDAIA
IN CASO DI NON CORRETTO FUNZIONAMENTO DEL CLIMATIZZATORE (RAFFRESCAMENTO E/O RISCALDAMENTO)
AVVERTENZE GENERALI

 
 
 
IN CASO DI MANCATA EROGAZIONE DI ACQUA CALDA

· Verificare che la pressione dell’acqua impianto visibile sull’idrometro del pannello comandi sia tra 1-1,5 bar, se cosi non fosse agire sul rubinetto di carico riportando la pressione ad un livello corretto.
· Assicurarsi che la caldaia sia alimentata elettricamente.
· Accertarsi che la valvola di intercettazione combustibile sia aperta.
· Una volta verificate le suddette operazioni, se l'erogazione di acqua calda non è stata ripristinata, contattare il Servizio Assistenza.

 
 
IN CASO DI NON CORRETTO FUNZIONAMENTO DEL RISCALDAMENTO

· Controllare che il cronotermostato sia in modalità accesa - se così non fosse controllare lo batterie ed eventualmente procedere alla sostituzione.
· Che la pressione dell’acqua impianto visibile sull’idrometro del pannello comandi sia tra 1-1,5 bar, se così non fosse agire sul rubinetto di carico riportando la pressione ad un livello corretto.
· Assicurarsi che la caldaia sia alimentata elettricamente.
· Accertarsi che la valvola di intercettazione combustibile sia aperta.
· Una volta verificate le suddette operazioni, se il servizio non è stato ripristinato, contattare il Servizio Assistenza.

 
 
IN CASO DI PERDITA D'ACQUA NELLA ZONA INFERIORE DELLA CALDAIA

· Controllare che la pressione dell’acqua impianto visibile sull’idrometro del pannello comandi non superi i 3 bar, se cosi fosse riportare la pressione ad un livello corretto 1-1,5 bar scaricando da un valvolino di spurgo del radiatore.
· Controllare che il rubinetto di carico non sia rimasto in posizione aperta.
· Una volta verificate le suddette operazioni, se la perdita persiste, contattare il Servizio Assistenza.

 
 
IN CASO DI NON CORRETTO FUNZIONAMENTO DEL CLIMATIZZATORE (RAFFRESCAMENTO E/O RISCALDAMENTO)

· Assicurarsi che il climatizzatore sia alimentata elettricamente.
· Controllare ed eventualmente pulire i filtri dell’unità interna.
· Una volta verificate le suddette operazioni, se il problema persiste, contattare il Servizio Assistenza.

 
 
AVVERTENZE GENERALI

· In caso di odore di gas chiudere immediatamente il contatore metano, aerare il locale caldaia e fare richiesta di intervento tecnico.
· Durante temporali disalimentare la caldaia/climatizzatore per non andare incontro a spiacevoli danneggiamenti dell’apparato elettrico.
· Nel periodo invernale se la caldaia si trova all’esterno dell’abitazione, non chiudere il gas ne l’alimentazione elettrica, per garantire la normale procedura di antigelo delle parti idrauliche del macchinario.
· Verificare che i terminali di scarico fumi non siano ostruiti neppure provvisoriamente. Pericolo esplosione.
· Nel caso di apparecchiature tipo B (tiraggio naturale) non coprire-ostruire i fori di ventilazione-aerazione, pericolo di fuoriuscita di monossido.
· Effettuare la manutenzione periodica del Vs. generatore di calore per evitare malfunzionamenti fututi.
· Non manomettere in alcun caso le sicurezze e ricordarsi di far controllare o manutenzionare la propria caldaia - climatizzatore da personale addetto e specializzato.
· Vietare l’uso della caldaia ai bambini e agli inesperti.
· Non esporre la caldaia pensile a vapori diretti del piano di cottura.