Classe elevata, risparmio garantito

I condizionatori a classe energetica A+++ sono espressione del progresso tecnologico che guarda sempre di più alla sostenibilità e al risparmio dei consumi. Sono dispositivi che tutelano l’interesse del singolo, perché coniugano esigenze diverse capaci di tradursi in un notevole risparmio in bolletta. Con sistemi di raffrescamento più efficienti, gli effetti benefici dei dispostivi hanno delle ripercussioni positive sulla vita della comunità. Uffici, aziende, centri commerciali, studi medici sono ambienti frequentati per diverse ragioni, dove è fondamentale garantire il massimo comfort. Luoghi deputati alla fruizione di servizi e allo svolgimento di attività quotidiane, indispensabili per la tenuta del tessuto economico. L’elevato fabbisogno energetico richiede oculatezza per evitare sprechi. Un condizionatore di classe elevata è la risposta giusta. Perché – come noto – più la classe è elevata, maggiore è il risparmio.

Sigle, acronimi e normative.

Ad oggi non vi sono climatizzatori in grado di superare in qualità ed efficienza i climatizzatori a classe energetica A+++. L’alta performance legata alla classe A non è più un optional, poiché risponde alla normativa vigente in Europa conseguente una direttiva ben chiara: non si possono più vendere dispositivi inferiori alla classe A+. Per dare ulteriore impulso alla commercializzazione di impianti ad alta efficienza energetica vi sono due parametri. Il primo SEER – acronimo inglese per Seasonal Energy Efficiency ratio – il secondo SCOP – da Seasonal coefficient of Performance. Con Seer e scop indichiamo rispettivamente

  • L’efficienza elettrica dei condizionatori attraverso l’indice di rendimento stagionale
  • il rapporto tra energia elettrica e l’energia termica che la prima genera e fornisce all’ambiente, in modalità riscaldamento tramite tecnologia a pompa di calore

L’indicazione della classe energetica e dei parametri è presente all’interno dell’etichetta energetica. Entrambi i riferimenti certificano l’efficientamento dei più sofisticati sistemi di raffrescamento/riscaldamento.

Requisiti e parametri di condizionatori a classe energetica A+++.

Grazie al Seer e all’indice Scop possiamo avere un riscontro immediato in merito ai condizionatori di classe energetica A+++. Per la classificazione è necessario che rispetti determinati requisiti e valori. Infatti

  • Lo SCOP di un climatizzatore A+++ deve essere superiore a 5.10, mentre il valore SEER deve essere pari o superare la soglia di 8.50
  • Qualora il SEER corrisponda a un valore tra la soglia minima di 6.10 e la massima di 8.50 avremo un impianto appartenente alla classe A++
  • Uno SCOP compreso tra i 4.60 e i 5.10 indica climatizzatori di classe A++

I condizionatori a classe energetica A+++ sono sinonimi di tecnologia avanzata, e si distinguono dai climatizzatori di classe energetica A++ per l’indice di consumo annuo. I modelli appartenenti a questa fascia consumano circa 160 Kw/h, mentre quelli certificati A++ consumano – dati alla mano – circa  il 30% in più.

corretta gestione dei climatizzatori

Tecnologia smart, sistemi inverter e sensori Eco

Un circuito refrigerante performante e funzionante è il fattore chiave per ottenere alte prestazioni a fronte di una contrazione del consumo di energia davvero notevole. Oggi i condizionatori più smart presenti sul mercato si avvalgono di tecnologia inverter, in grado di

  • Lavorare a velocità diverse
  • Modulare la potenza in base alle condizioni ambientali
  • Rallentare nel caso in cui si raggiunga la temperatura impostata

Adattata ai condizionatori di classe A +++ una tecnologia smart di questo tipo regola l’energia necessaria. In questo modo si evitano sprechi inutili o meccanismi energetici più dispendiosi. Oltre alla tecnologia inverter, una gestione smart degli impianti di climatizzazione è possibile anche grazie alla presenza di sensori. Alcuni modelli hanno in dotazione eco sensor, che rilevano sia la temperatura, sia la presenza delle persone in un locale o determinato ambiente. Nei casi in cui una stanza sia vuota, in pochi minuti il sistema entra in modalità risparmio energetico, la cui attivazione è automatica e non dipende dal classico sistema di accensione o spegnimento ON OFF.

I vantaggi dei climatizzatori ad alta classe energetica

Tutti i clienti che hanno ben chiaro cosa significhi una tripla classe A si confrontano con la possibilità diventata realtà, di fare un investimento che presenta diversi vantaggi e ripaga nel tempo. Ovviamente, risparmio in bolletta e risparmio energetico vanno di pari passo. Come testimoniano consumi annui nettamente inferiori rispetto agli impianti di classe A++. Lecito immaginare un risparmio ancora maggiore rispetto a condizionatori a classe energetica A+, B e via discorrendo fino ai meno recenti di fascia D.   Altri vantaggi in termini economici derivano dalla possibilità

  • Di ottenere Incentivi, rimborsi e detrazioni fiscali accedendo ai bonus previsti per condizionatori ad alta efficienza energetica
  • Di vivere e lavorare in condizioni eccellenti nelle giornate più calde, grazie a un raffrescamento diffuso e ottimizzato sconosciuto in passato
  • Di contribuire al proprio benessere e a quello altrui, perché investendo su tecnologie avanzate si inquina meno e si diventa promotori di un consumo più intelligente

Un investimento di lunga durata.

Non bisogna mai dimenticare un aspetto altrettanto importante. L’installazione di condizionatori a classe energetica A +++ aumenta il valore di un immobile, specialmente durante le trattative per la messa in vendita o in affitto della proprietà. I sistemi di riscaldamento e raffrescamento di ultima generazione migliorano la qualità della vita sotto tutti i punti di vista. Sono intelligenti perché non trascurano prerogative indispensabili in tempi in cui l’ottimizzazione delle risorse e il minor impatto ambientale dipendono da scelte responsabili e dall’urgenza di centrare obiettivi climatici ed economici non più opzionabili.